RICCIOLA AL FORNO

ricciola al forno

La seriola dumerili, detta comunemente ricciola, è un pesce di mare appartenente alla famiglia dei Carangidi, di tale famiglia è il pesce di più grandi dimensioni. Presente nel Mediterraneo, nel Pacifico nei pressi delle coste indiane e nell’Atlantico, ad una profondità dai 10 ai 360 metri, ma solitamente tra i 20 e i 70 metri, è un pesce caratterizzato dal colore azzurro-argenteo, con una linea longitudinale color oro, la coda forcuta e le due pinne dorsali di lunghezza diversa. Le sue carni, morbide, saporite e delicate ad un tempo, ben si prestano alla cottura al forno.

Vi propongo la ricciola al forno con patate, un secondo piatto che potrete servire anche come piatto unico.

Ingredienti: per 2-3 persone

1 ricciola da kg. 1 circa

4 spicchi di aglio

gr. 800 di patate -possibilmente di qualità rossa- (gr. 800 già pelate)

spezie: salvia, rosmarino, alloro, origano

prezzemolo

sale e pepe q.b.

olio extravergine di oliva q.b.

Esecuzione:

* Pulite la ricciola, svuotatene la pancia (questa operazione potrete farla fare al vostro pescivendolo, se disposto), lavatela velocemente sotto acqua corrente e asciugatela; quindi riempite la pancia con 2 spicchi di aglio, le varie spezie indicate negli ingredienti e il prezzemolo dopo averlo lavato, ed un pizzico di sale

* Pelate le patate, lavatele, asciugatele e tagliatele a dadi

* Adagiate il pesce nella leccarda del forno insieme alle patatine precedentemente tagliate a dadi

* Spruzzate sopra alla ricciola e alle patate le varie spezie elencate negli ingredienti, quindi aggiungete 2 spicchi di aglio (avrete tagliato ogni spicchio a metà) e alcune foglie di prezzemolo, sale e pepe e irrorate il tutto con olio extravergine di oliva

* Introducete la leccarda in forno nel piano intermedio e cuocete scoperta nel forno ventilato a 180 ° per 45 minuti

* Portate in tavola la vostra ricciola e sfilettatela prima di servirla con le patate… Bon appétit!

Vini consigliati: Ribolla gialla spumante brut, Greve del Friuli.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.