IMPASTO PER PANINI ALL’OLIO E FOCACCE

pane - impasto in lievitazione

Questa pasta non è difficile da preparare, solo richiede un po’ di tempo, ma vale la pena di togliersi la soddisfazione di aver preparato  in casa qualche panino da offrire agli ospiti. Inoltre l’impasto è ottimo anche come base per focacce, torte salate o pizze.

Tanto per fare un esempio, la torta di bietole (v. ricetta in questo blog) è stata appunto preparata con questa pasta di pane.

Ingredienti per ottenere 1/2 kg. di impasto:

400 gr. di farina

20 gr. lievito di birra

4 cucchiai di olio

sale q.b.

Versare la farina sul tagliere, nella conca al centro mettere il lievito di birra sbriciolato e versarvi un po’ di acqua tiepida (circa 1 bicchiere abbondante)  nella quale sarà stato sciolto un cucchiaino di sale fino.  L’impasto deve essere molto morbido e appiccicoso e attaccarsi alle dita. Impastare incorporando completamente il lievito e poco a poco l’olio e lavorare energicamente la pasta fino a che sarà divenuta liscia e meno appiccicosa e poi sbatterla ripetutamente e con forza sul tagliere. La pasta deve diventare liscia ed elastica e staccarsi bene dalle mani. Quando avrà raggiunto questa consistenza, farne una palla e praticare sopra un taglio a croce (aiuta a lievitare). Metterla in una terrina infarinata,  coprirla con un tovagliolo e metterla a lievitare in luogo tiepido. Occorreranno almeno 2 ore: la pasta sarà pronta quando avrà raddoppiato il volume.

Rimettere la pasta lievitata sul tagliere. Volendo, si può arricchire con olive, tocchetti di salsiccia o prosciutto, noci tritate o altro ed  è questo il momento di aggiungerle all’impasto. Stenderlo  sul tagliere, spargervi sopra gli ingredienti da incorporare,  riavvolgere e lavorare nuovamente la pasta con energia, sbattendola ripetutamente sul tagliere.  Dopo diverse di queste manovre la pasta sarà pronta per l’utilizzo: dovrà essere molto morbida ed elastica.

Dividerla in più pezzi e dare ai panini la forma desiderata, quindi infornare a 180 gradi per circa 15 minuti  ( ovviamente il tempo di cottura può variare a seconda delle  dimensioni dei panini). Osservare la cottura senza aprire il forno, saranno pronti quando  la crosta avrà assunto un aspetto  dorato. Spegnere il forno e per qualche minuto tenere lo sportello socchiuso. Quando sarà uscito un po’ di calore lasciare aperto ancora per 2 o 3 minuti, poi estrarre i  panini.

Volendo decorare i panini con semi di sesamo, finocchio, papavero o altri, prima di infornare spennellare la superficie con albume d’uovo e sopra cospargervi i semini.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.