SOUPE À L’OIGNON (Zuppa di cipolle)

soupe oignon

E’ tradizione gastronomica di molti stati appartenenti a varie aree geografiche cucinare le cipolle per preparare zuppe. Ricordo qui la celeberrima soupe à l’oignon che si preparava nei mercati generali, ormai scomparsi, di Les Halles a Parigi, ove era costume per coloro che facevano tarda notte recarsi, per gustare la zuppa di cipolle negli accoglienti bistrot aperti tutta la notte. Oggi vi propongo questa ricetta, la cui prima fase di cottura viene velocizzata dall’uso della pentola a pressione, da me spesso usata e con ottimi risultati (Potete procedere, comunque con la cottura tradizionale, tenendo conto che i tempi saranno più lunghi). Gli ingredienti sono di per sè semplici, ma il prodotto finale deriva da passione, cura e delicatezza nel cucinare. La gustosa e saporita soupe à l’oignon andrà servita caldissima nell’ apposita cocotte di porcellana bianca o in tegamino di terracotta. 

Ingredienti: per 4 persone

gr. 500 di cipolle

gr. 50 di burro 

gr. 30 di farina

2/3 di bicchiere di vino bianco secco

lt. 1+1/4 di brodo di manzo (oppure brodo di dado di carne)

gr. 160 di formaggio gruyère grattugiato

sale q.b.

pepe macinato q.b.

pane affettato e tostato (consigliata la baguette)

Esecuzione:

* Pelate e affettate finemente le cipolle, poi fatele imbiondire nel burro in pentola a pressione aperta. Salate, spruzzatevi un po’ di pepe, quindi aggiungetevi la farina rimescolando con un cucchiaio di legno con cura, in modo che non si formino grumi

* Versate il vino bianco e, una volta sfumato, unite tutto il brodo caldo. Dopo aver rimescolato, chiudete la pentola a pressione, ad inizio sibilo abbassate la fiamma ( meglio trasferire la pentola sul fornello minimo) e, interponendo una retina spargifiamma, calcolate 10 minuti di cottura

* Trascorsi questi minuti, svaporate ed aprite la pentola, controllando la consistenza della zuppa; nel caso fosse ancora un pochino acquosa, riprendete la cottura a pentola scoperta per qualche minuto, a fuoco molto basso

* Nel frattempo avrete tostato in forno o sulla graticola le fette di pane baguette

* Disponete in ciascuna cocotte una fetta di pane abbrustolito e ricoprite con una spruzzata di gruyère grattugiato, poi versate la zuppa di cipolle, quindi sovrapponete di nuovo fettine di baguette tostate e cospargete ancora di abbondante gruyère grattugiato.

* Ponete per alcuni minuti in forno ben caldo a gratinare, fino a raggiungere una colorazione dorata della superficie di ogni cocotte

* Servite nella stesse cocottes questa deliziosa zuppa molto calda … BON APPETIT!!!

Vini consigliati: Riesling, Riesling spumante brut, Prosecco superiore di Valdobbiadene,  Müller Thurgau spumante brut.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.