INSALATONA GHIOTTONA

insalatona ghiottona

In queste torride giornate estive vi propongo questa insalatona fresca, allegra nei colori e allo stesso tempo assai gustosa e nutriente, equilibrata e completa per gli ingredienti che la compongono. Da servire come piatto unico o, in minor dose, come secondo, ma non è escluso in piccola porzione anche come gradevole antipasto. Ecco la mia “insalatona ghiottona”!

Ingredienti:

6-7  foglie di radicchio rosso di Chioggia

6 pomodorini ciliegino

1 uovo fresco

1 scatoletta di tonno in olio d’oliva di gr. 80 -peso sgocciolato gr.52-

1 cipollotto rosso fresco gr. 90

olio extravergine di oliva

maionese in tubetto q.b

sale fino q.b.

Esecuzione:

* In un tegamino in acqua fredda mettete delicatamente 1 uovo fresco e fatelo bollire a fuoco moderato per 7- 8  minuti, affinchè diventi sodo. Togliete il tegame dal fuoco, mettetelo sotto il rubinetto d’acqua fredda, quindi, una volta raffreddato, sgusciate l’uovo

* Lavate il radicchio chioggino, prelevatene 6-7  belle foglie, fatele sgocciolare molto bene, quindi su un taglierino tagliatele per il lungo della foglia in tre strisce, poi per il largo affettatele a listerelle (come da foto)

*Tagliate a metà per il lungo il cipollotto, quindi affettatelo per il largo abbastanza fine; nel frattempo avrete tagliato per il lungo in 4 fette l’uovo sodo, stando attente/i a non rompere il giallo del tuorlo

* Lavate e tagliate ciascun pomodorino in tre fettine

* In un piatto piano abbastanza grande disponete le listerelle di radicchio su due spicchi separatamente, quindi il tonno, poi il cipollotto affettato, le rondelline di pomodorini e nel centro le 4 fettine d’uovo sodo (come da foto)

* Un pizzico di sale, poi cospargete il tutto con un abbondante giro d’olio extravergine d’ oliva ed un filo di maionese in tubetto (o anche di più, a piacere, ma attenti alle calorie!) … la vostra insalatona ghiottona è pronta!  BON APPETIT!

Consiglio: Accompagnatela ad un buon bicchiere di birra.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.