ZUPPA DI PESCATO POVERO

zuppa pescepovero 8

Nelle pescherie delle località marine è facile trovare dei “misti per zuppa” di pescato fresco della zona a prezzi contenuti; il prezzo ridotto non dipende dalla qualità del pesce ma dalla piccola pezzatura che non lo rende idoneo a tutte le preparazioni.  Provate e otterrete una zuppa gustosissima ed economica, con l’unico handicap di essere poco adatta ai bambini per via delle numerose lische.

Ingredienti per 4 persone:

2,2 kg. di pescato fresco misto di dimensioni medio-piccole; tra questi potrete trovare scorfani, mazzole o gallinelle, triglie, sugheri o suri…

600 gr. di pomodori pelati

2 spicchi d’aglio

1 peperoncino piccante

prezzemolo, olio extravergine, peperoncino in polvere, sale grosso q.b.

1/2 bicchiere di vino bianco secco

olio extravergine q.b.

8 fette di pane toscano

Esecuzione:

– Eviscerate i pesci, tagliate le pinne, eliminate le scaglie più grosse e infine tagliate le teste e conservatele per preparare il “fumetto”

– Per sfruttare al massimo il sapore fate bollire per 1/2 ora circa le teste coperte a pelo d’acqua fredda insieme a un ciuffetto di prezzemolo, uno spicchio d’aglio, il peperoncino e un po’ di sale grosso

– Terminata questa cottura schiacciate il più possibile le teste e filtrate tutto insieme al brodo; utilizzerete questo “fumetto” per la preparazione della zuppa

– In una padella capiente fate rosolare uno spicchio d’aglio con un po’ di olio, quindi versate i pomodori pelati, spruzzate con un po’ di peperoncino in polvere, unite il “fumetto” (un bicchiere abbondante) e fate cuocere per circa 10 minuti

– Ora distribuite delicatamente il pesce nella padella, coprite e fate cuocere per circa 5 minuti, poi togliete il coperchio e lasciate sul fuoco ancora per 1/4 d’ora; verso fine cottura versate il vino bianco e fate sfumare

– Nel frattempo avrete tostato le fette di pane toscano

– Disponete delicatamente il pesce in piatti idonei a contenere il sugo, decorate con le fette di pane tostato e gustate questa saporitissima zuppa.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.