PASTA PER FOCACCIA

pasta per focaccia 1

Questo è un impasto che utilizzo per diverse preparazioni (v. nel blog “Focaccia con spinaci e pomodorini in bellavista”): è facile e non richiede un tempo di lievitazione troppo lungo (almeno 2 ore). Potete usarlo per semplici focacce profumate solo da qualche foglia di rosmarino o arricchirlo con salumi e verdure ottenendo qualcosa di simile ad una torta salata. Evitate tuttavia di appesantirlo con condimenti troppo sostanziosi: uscita dal forno la focaccia dovrà essere leggera, soffice e ben lievitata.

Per le quantità sottoindicate occorre una teglia da crostata, preferibilmente in alluminio usa e getta, diametro 28-30 cm.

Ingredienti:

gr. 240 di farina 00

gr. 20 di semola di grano duro

1 patata lessata (di circa 100-120 gr.)

1 cubetto di lievito di birra (25 gr.)

1 cucchiaino di zucchero

2-3 cucchiai di olio extravergine + 1-2 cucchiai per ungere la teglia e le mani

sale fino q.b.

Esecuzione:

– Sbucciate la patata, lessatela, passatela attraverso lo schiacciapatate e lasciatela raffreddare

– Versate in una terrina la farina 00, la farina di semola, 2-3 pizzichi di sale fino, il lievito di birra sciolto in 2 dl. di acqua tiepida insieme al cucchiaino di zucchero, la patata schiacciata: mescolate il tutto energicamente con una forchetta; unite infine i 2 cucchiai di olio, sempre impastando con la forchetta (non usate le mani e, se proprio necessario, ungetele bene prima di toccare la pasta).  Otterrete un composto molto morbido e abbastanza appiccicoso

– Ungete la teglia sul fondo e versatevi la pasta per focaccia;   ungetevi bene le mani e livellate il composto. Lasciate lievitare la pasta nella stessa teglia per 2 ore almeno, coperta con un tovagliolo, in luogo tiepido, fuori da correnti d’aria

– Trascorse le 2 ore necessarie per la lievitazione (meglio se abbondanti) scoprite la pasta che avrà raddoppiato il proprio volume (si presenterà come nella foto);  procedete ora alla decorazione della focaccia, ma intanto accendete il forno a 175°

– Se necessario sistemate la superficie (sempre con le mani ben unte) e conditela come più vi piace

– Ponete in forno già caldo a 175° per 15 minuti, poi a 150° per ulteriori 10 minuti: durante la cottura vedrete la focaccia crescere vistosamente, poi livellarsi all’altezza di circa 3 centimetri

– Terminata la cottura spegnete il forno, attendete un momento prima di aprire ed estrarre la focaccia. Se l’esecuzione è stata corretta, gusterete una pasta soffice e leggera che potrete utilizzare per tante preparazioni diverse, secondo l’estro del momento.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.