POLPETTE CON AVANZI DI LESSO RIPIENE

polpette avanzi lesso

Oggi voglio proporvi questa ricetta d’altri tempi, tanto economica quanto gustosa. In un periodo critico come questo, nel quale -chi più chi meno- si è chiamati a sacrifici, penso che utilizzare con consapevolezza e pari maestrìa gli avanzi in cucina sia una “dote” che dovremmo insieme diffondere fra la gente, contro gli sprechi e i continui sfrenati consumi. Con il lesso avanzato in questi giorni di festa, nei quali si è preparato un buon brodo di manzo, ho ritenuto bene cucinare delle squisite polpette. Eccole!

Ingredienti:                             nota.1.

gr. 200 circa di carne di lesso avanzata

2 uova

4 cucchiai di parmigiano grattugiato

2 pizzichi di noce moscata

gr. 40 di mollica di pane

2-3 cucchiai di latte

sale q.b.

gr. 30-40 di formaggio Asiago (o anche d’altro tipo)

pane grattugiato molto finemente q.b.

olio extravergine di oliva

nota.1.: Gli ingredienti sotto elencati, quali il lesso, il formaggio, la mollica di pane, sono tutti avanzi di questi giorni. La quantità indicata permette di preparare 8-9 polpette sferiche, del diametro di cm. 4,5 circa.

Esecuzione:

° Dopo averne eliminato l’eventuale parte grassa, versate nel contenitore del “robot mixer” il lesso tagliato a pezzi insieme a 2 uova, il parmigiano grattugiato, la mollica di pane dopo averla imbevuta nel latte, un pizzico di sale e 2 pizzichi di noce moscata. Azionate il pulsante e procedete a tritare e mixare il tutto

* Tagliate a cubetti o a piccoli parallelepipedi il formaggio Asiago

* Ora estraete dal mixer l’ impasto ottenuto, che dovrà risultare omogeneo e morbido. Con le mani formate delle polpette a forma sferica (diam. cm. 4,5 c.ca.),  nel cui interno inserirete il pezzetto di formaggio; poi richiudete molto bene in modo da incorporare il formaggio, affinchè non fuoriesca durante la frittura, ridando ad ogni polpetta la forma rotonda di diametro cm.4,5 circa. Poi passatele una ad una nel pangrattato. Subito prima di procedere alla frittura, ripassatele velocemente nel pangrattato per una seconda volta.

* In un tegame dai bordi alti, di medio-piccola dimensione, versate l’olio extravergine di oliva e, quando questo avrà raggiunto il punto di cottura, immergetevi delicatamente le polpette a due o tre alla volta; friggetele a fiamma basso-moderata da entrambe le parti, rigirandole con cura con una forchetta. Quando avranno assunto un bel colore dorato (non rossiccio, attenzione!), scolate via via con una ramina adatta ed adagiate le polpettine su un piatto rivestito di carta assorbente per fritti. Quindi portatele subito in tavola dopo averle trasferite in un vassoio, tenuto in caldo accanto ai fornelli. Gustatele ben calde, assaporando l’armonia del sapore di carne e di  formaggio fuso in esse contenuto e… bon appétit!

Suggerimento: Potete accompagnare il piatto con insalatina novella tagliata a striscioline e cipollotti rossi o bianchi tagliati finemente, conditi con olio e.v.o. e una spruzzata di aceto balsamico, oppure con insalatina e rucola, cosparse da olio e.v.o. ed aceto balsamico.         Vino consigliato: Lambrusco secco di Sorbara.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.