SFOGLIATA ALLE BIETOLE STRACCHINO E SALSICCIA

torta biet-strac-salsi 3

Ecco un’altra torta salata cui non fanno difetto le calorie, ma tanto tanto buona! Come in genere tutte le torte salate si può servire in piccole porzioni come antipasto o merenda o spuntino e in porzioni maggiori come piatto unico.

Occorre qui ricordare che le torte salate si prestano ad una infinità di variazioni, con i più fantasiosi accostamenti di ortaggi, salumi e formaggi con i quali farcire una pasta sfoglia o  brisée o una più rustica pasta di pane. Questo blog vuole quindi suggerire idee, peraltro rigorosamente collaudate, ma con la vostra fantasia potrete crearne sempre di nuove.

Ed ora la ricetta.

Ingredienti:

1 confezione di pasta sfoglia fresca

500 gr. di “bietoline” fresche (cioè le bietole tenere da foglia, molto simili agli spinaci; le trovate facilmente nei supermercati già lavate e confezionate in buste da 500 gr.)

250 gr. di stracchino

150 gr. di salsiccia

2 o 3 fette di prosciutto crudo (circa 30-40 gr., che potete sostituire con prosciutto cotto o mortadella di pari peso)

1 spicchio d’aglio

olio extravergine, sale q.b.

Esecuzione:

– Per prima cosa lessate le bietole e fatele raffreddare

– Pelate la salsiccia, spezzatela in tocchetti e fatela saltare in padella andiaderente a temperatura media per qualche minuto, fino a quando sarà fuoruscito tutto il grasso contenuto;  travasate la salsiccia in una ciotola, senza raccogliere il grasso, e lasciatela intiepidire

– Strizzate le bietole per eliminare l’acqua, tritatele grossolanamente e fatele insaporire sul fuoco in una padella antiaderente con un filo d’olio e lo spicchio d’aglio; lasciate intiepidire anche queste

– Intanto foderate con la pasta sfoglia (senza staccarla dalla carta da forno in dotazione) una teglia del diametro di circa 23-24 cm.; tagliate via la pasta eccedente (che utilizzerete per le decorazioni) lasciando un bordo di circa 2 centimetri

– In una ciotola lavorate energicamente le bietole (dopo aver eliminato lo spicchio d’aglio) insieme allo stracchino, fino a che il composto sarà ben omogeneo, quindi incorporate circa metà della salsiccia

– Con questo composto riempite la pasta sfoglia, livellate bene e  infine distribuite su tutto la restante salsiccia premendo un poco sulla superficie

– Ripiegate il bordo facendolo aderire bene e decorate a piacere con la restante sfoglia

– Se volete lucidare la pasta potete spennellarla con un po’ di latte freddo

– Infornate a 150°-160° per circa 35 minuti.

Ultime (ovvie) raccomandazioni: non aprire subito il forno dopo averlo spento e attendere circa 10 minuti prima di portare in tavola la torta.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.