SPAGHETTI CON LE GALLINELLE

spaghetti con gallinella di mare

Non ho intenzione di descrivervi la gallinella di mare, detta anche mazzola, o cappone, un pesce assai comune nel Mediterraneo, ma che si può trovare anche nell’Atlantico e nel Mare del Nord, perchè è già stata presentata recentemente in questo blog nella ricetta- posted by L. on August 1st, 2011-. Aggiungo solo che, così cucinata, come condimento a spaghetti o vermicelli, è davvero assai gustosa e saporita, conservando la delicatezza delle sue carni. Provate questa ricetta!

Ingredienti: per 4 persone

gr. 400 di spaghetti grossi

gr. 700 di gallinelle intere eviscerate (abbastanza grandi)

4 spicchi di aglio

2 cipolle medie

1/2 bicchiere di vino bianco secco

gr. 40 circa – sgocciolate– di olive taggiasche denocciolate sott’ olio e.v.o.

6 peperoncini piccanti sott’ olio 

270 ml. salsa di pomodoro (possibilmente fatta in casa)      nota.1.

olio extravergine di oliva q.b.

cl. 130 circa di acqua

sale q.b.                  origano  facoltativo

nota.1.: Vedi su questo blog ricetta: Posted by A. on January 26th, 2011.

Esecuzione: 

* In una padella antiaderente, in olio extra  vergine d’oliva caldo, insieme agli spicchi d’aglio mettete le gallinelle intere e cuocetele a fuoco medio per una ventina di minuti, sfumandole con 1/2 bicchiere di vino bianco secco, quindi spegnete il gas

* Toglietele dalla padella ed adagiatele su un piatto piano; togliete tutta la polpa, stando attente/i ad eliminare tutte le lische. Mettete da parte la polpa su un piatto. Versate il resto: lische, testa e pelle in una pentola con una cipolla e riempitela con cl. 130 circa di acqua. Coprite la pentola, portate a bollore, poi fate bollire a fuoco basso per 2 ore circa

* Tenete da parte il sugo nella stessa padella in cui avete cotto le gallinelle, in attesa che il brodo di pesce sia giunto al termine.

* Nella stessa padella in cui avete cotto le gallinelle mettete 1 cipolla affettata e fatela lievemente dorare per alcuni minuti, quindi versate le olive taggiasche tagliate a rondelle  ed i peperoncini piccanti, tagliati a pezzetti. Mescolate e fate insaporire per alcuni minuti, aggiungendo alcuni mestoli di brodo, filtrandoli attraverso l’ apposito colino. Aggiungete la salsa di pomodoro e, nel caso, un altro mestolino di brodo

* Versate poi la gallinella spezzettata, assicurandovi che non contenga più lische. Aggiungete un pizzico d’origano, se vi piace. Rimescolate e fate cuocere per due o tre minuti, poi spegnete il fuoco

* In una pentola, in cui all’acqua bollente e salata avrete aggiunto il restante brodo di pesce dopo averlo passato in un colino,  lessate gli spaghetti e scolateli al dente. Saltateli nella padella con il sugo, aggiungete un filo di olio e.v.o. e serviteli ben caldi.      BON APPETIT!

Vini consigliati: Lughéna-Vermentino di Gallura, Regaleali bianco di Sicilia, Inzolia di Sicilia, Viognier di Sicilia.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.