POMODORI RIPIENI DI RISO

POMODORI-RISO

Appartenenti alla gastronomia romana, i pomodori ripieni di riso, sempre accompagnati nella ricetta originale da patate, si servono solitamente nelle cene estive, possono essere consumati caldi -ma non bollenti- , tiepidi o freddi, sia come piatto unico sia come contorno. Piatto buono e saporito, sazia facilmente, pur essendo ben digeribile. Oggi vi presento questa ricetta, con qualche lieve variante rispetto all’originale … vi consiglio di provarla.

Ingredienti:

6 pomodori medi tondi maturi

12 cucchiai di riso fino ribe parboiled (gr.180 c.ca)

1 cipolla rossa fresca

3-4 patate medie

8 foglie di basilico fresco

foglioline di maggiorana fresche (da 4 rametti)

2 pizzichi di origano

1 e 1/2 cucchiaino di prezzemolo tritato

sale q.b.

olio extravergine d’0liva

1 pizzico di pepe nero in polvere (facoltativo)

Esecuzione:

*  Lavate i pomodori, quindi a ciascuno tagliate via la calottina superiore a circa 1 cm, 1cm. e 1/2 di altezza dal picciolo e mettetela da parte: costituirà il “cappello” del pomodoro
*  Svuotateli  della polpa interna, aiutandovi con un coltello e con un cucchiaio per estrarla, avendo cura di non spezzare nè bucare il pomodoro. Conservate la polpa da parte
*  Fate sgocciolare per 20 minuti i pomodori a testa in giù, dopo avervi spruzzato nell’interno un pochino di sale, per eliminare un po’ della loro acqua 

*  Nel frattempo alla polpa di pomodoro unite la cipolla, dopo averla pelata e tagliata in due parti, un po’ di sale, 3-4 cucchiai di olio extravergine d’oliva, facoltativamente il pepe. Ponete il tutto nel mixer e frullate, sino a che il composto risulti omogeneo e liscio; a questo aggiungete poi le foglie di basilico spezzettate, il prezzemolo tritato, le foglioline di maggiorana (che avrete staccato dai rametti e lavato bene) e l’origano e rigirate con un cucchiaio di legno

 * In un contenitore di grandezza adeguata ora versate, nella misura sopraindicata, il riso parboiled crudo unendolo alla salsa di pomodoro precedentemente ottenuta al mixer e mescolata con i suddetti vari ingredienti. Quindi rimescolate il tutto con cura e lasciate macerare coperto per 1 e 1/2 ora – 2 ore c.ca, affinchè il riso si ammorbidisca
*  In una teglia rotonda di misura adatta o pirofila, nella quale avrete versato 2-3 cucchiai di olio extravergine di oliva, disponete i pomodori precedentemente svuotati, riempiteli sino all’orlo con il riso già ammorbidito nel composto di pomodoro.  Ora con cura richiudete ogni pomodoro con la calottina precedentemente tagliata
 
*  Infine, dopo aver pelato, lavato e tagliato a dadi grossi le patate, aggiungetele ai pomodori nella stessa teglia, inserendole negli spazi vuoti tra un pomodoro e l’altro, quindi sopra il tutto versate a filo un po’ di olio e.v.o. Se per caso vi è rimasto un po’ di riso non buttatelo, ma aggiungetelo al sugo, mescolandolo alle patate: sarà gradevolissimo e saporito
 
*  Cuocete il tutto sul gas, a fuoco prima medio- basso, poi al minimo per almeno 60- 70 minuti, con coperchio, interponendo una retina spargifiamme sul fornello. Abbiate cura di controllare più volte la cottura, senza muovere i pomodori, ma cospargendone la superficie col loro sugo. I pomodori dovranno risultare cotti e un pochino appassiti nella buccia, come da foto
 

 * Si consiglia di servirli non bollenti. Sono molto buoni anche tiepidi: così li consiglia la cucina romana.

Vini consigliati: Verdicchio dei Castelli di Jesi, Spumante brut Pinot Chardonnay,  Müller-Thurgau, Pignoletto frizzante.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.