CAVOLFIORE IN PADELLA

cavolfiore in padella 7

Sono ben note le proprietà del cavolfiore, questo (ottimo) ortaggio invernale con un unico difetto: l’odore che emana durante la cottura. Secondo la mia esperienza eliminare il cattivo odore è impossibile, possiamo solo attenuarlo con qualche “trucco” (latte, aceto, limone, alloro, bicarbonato…e chi più ne ha più ne metta) e poi spalancare bene le finestre.

Ma tralasciamo l’aspetto negativo e vediamo quello positivo: il cavolfiore è ricco di calcio, potassio, acido folico, vitamine, antiossidanti. Secondo recenti studi, riduce il rischio di malattie tumorali. E’ però controindicato per chi soffre di tiroide perchè interferisce con l’assorbimento dello iodio.

Il cavolfiore è molto versatile anche in cucina: ottimo condito con besciamella e gratinato in forno, eccellente tuffato nella pastella e fritto in olio bollente, ma buono anche al naturale, condito con un filo di olio extravergine.

In questo post vi propongo invece di gustarlo rosolato in padella con aglio, olio e paprika. E’ una ricetta semplice e veloce, ma gradevolissima.

Ingredienti:

1 cavolfiore

1-2 spicchi di aglio

olio extravergine, sale fino, paprika q.b.

Esecuzione:

– Lessate il cavolfiore e fatelo scolare nel colapasta per 10-15 minuti

– Ponete sul gas a fiamma media (con reticella frangifiamma) una padella antiaderente e fate delicatamente rosolare l’aglio con 3-4 cucchiai d’olio

– Unite il cavolfiore dopo averlo schiacciato e spezzettato con una forchetta

– Salate il cavolfiore e spruzzatelo con la paprika (la quantità è a vostra discrezione)

– Lasciatelo rosolare (senza bruciare!) per 35-40 minuti, rimescolando spesso

– Servite caldo, dopo aver eliminato gli spicchi d’aglio.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.