SPAGHETTI ALLA “GRICIA” E ZUCCHINE

gricia e zucchine spaghetti

La pasta ‟alla gricia” è un vecchio piatto dell’Italia centrale, dove la pasta viene condita essenzialmente con il guanciale del maiale ed il suo grasso. Piatto squisito, saporitissimo, ma forse un po’ troppo grasso per gli stomaci di oggi e la vita moderna. Ecco allora una versione ingentilita nel sapore e indebolita nella sostanza dall’aggiunta di zucchine. Non sostituite il guanciale con la pancetta, men che mai con quella affumicata: sarebbe un’altra ricetta, probabilmente non così buona. Ecco quindi una “gricia rivisitata” !

Ingredienti: per 4 persone

gr. 400 di spaghetti

gr. 160 di guanciale di maiale

1 cipolla media fresca (rossa o bianca)

4-5 zucchine chiare medio-piccole

cl. 5 di vino bianco secco o rosato

1/2 cubetto di dado

gr. 70 di pecorino toscano stagionato grattugiato

olio extravergine d’ oliva    q.b.

1-2 cucchiai di acqua di cottura della pasta

Esecuzione:

* Dopo avere lavato le zucchine, affettatele per il lungo a strisce di spessore sottilissimo (Per questa operazione io mi servo dell’apposito “pelapatate”) e ponetele su un piatto

* Tagliate il guanciale a striscioline, mettetelo a rosolare in un una capiente padella antiaderente, ove avrete versato 2-3 cucchiai di olio extravergine d’oliva, e fatelo dorare; quindi aggiungete la cipolla affettata finemente e mescolate, lasciando insaporire per alcuni minuti: la cipolla dovrà cuocersi e quasi “sciogliersi” nel condimento

* Versate in padella cl. 5 di vino e lasciatelo velocemente evaporare, alzando il gas per una manciata di minuti. Ora aggiungete le zucchine precedentemente affettate e, mescolando di tanto in tanto, lasciatele appassire per circa una trentina di minuti (senza tuttavia sbruciacchiarle!): dovranno perdere gran parte del loro liquido naturale. Aggiungete 1/2 cubetto circa di dado per insaporire. Io non aggiungo pepe, essendo il guanciale già pepato e spesso con peperoncino.

* Lessate gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli al dente, conservando 1-2 cucchiai d’acqua di cottura

* Quindi, versati gli spaghetti nella padella con la gricia e le zucchine, saltateli a fuoco vivace per 1 – 2 minuti, aggiungendo il pecorino toscano grattugiato e 1-2 cucchiai d’acqua di cottura, affinchè il pecorino possa sciogliersi e divenire cremoso, incorporandosi con la pasta. Mescolate gli spaghetti energicamente e velocemente, per amalgamarli bene a tutti gli ingredienti.  Sarà sufficiente qualche “bella mescolata” e gli spaghetti andranno tolti dal fuoco e scodellati subito

* Ora versate gli spaghetti in ogni piatto, che ognuno cospargerà, a piacere, con una spolverizzata di pecorino toscano grattugiato. Servite immediatamente perché, se si raffreddano, perdono gusto e bontà. …….. Bon Appétit!

Vini consigliati: Rosato del Salento, Rosato Chardonnay

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.