CREMA DI ASPARAGI E GAMBERETTI

crema asparagi e-gamberetti 2

Questo piatto, che qui si propone come primo o minestra (o anche come antipasto in una cena), è delicato, gustoso, dal sapore morbido e raffinato e si presenta come una crema di asparagi mescolata a piccoli gamberetti.

Io l’ho assaggiato la scorsa settimana in un ristorante a Budapest e mi è piaciuto molto. Vorrei precisare che, secondo le usanze gastronomiche ungheresi, il pasto in Ungheria  si apre sempre con una minestra, che corrisponde a un brodo o a una zuppa, solitamente non troppo densa. In Ungheria i cosiddetti “brodi” precedono in un pranzo ogni assaggio, anche gli antipasti freddi e caldi. La zuppa da me gustata aveva la consistenza di una crema, quasi di una vellutata, ma non troppo fitta.

Oggi voglio presentarvene la ricetta, che io ho già provato a riprodurre ieri, una volta ritornata in Italia, con eccellente risultato. La ricetta è di media difficoltà. Provatela!

Ingredienti: per 4 persone

gr.500 – 600  di asparagi

1 patata di media grandezza

2 scalogni

gr.20 di burro

3 cucchiai di olio extravergine di oliva

1/2 bicchiere di vino bianco secco

l. 1/2  di brodo vegetale

gr. 125 di panna liquida

1 tuorlo d’uovo

gr. 250 di gamberetti sgusciati surgelati

sale q.b.

paprika dolce q.b.

Esecuzione:

° Dopo avere lavato accuratamente gli asparagi, eliminate la parte bianca del gambo e tagliateli a rondelle, conservando però qualche punta che vi servirà in seguito

° Pelate la patata e tagliatela a pezzetti piccoli

° Dopo averli affettati, in una padella antiaderente abbastanza grande fate indorare i 2 scalogni in olio extravergine di oliva e burro, mantenendo il gas a fuoco moderato

° Quindi versate nella padella le rondelle di asparagi e fatele soffriggere per circa 5 minuti. Versate poi anche i pezzetti di patata, che dovranno soffriggere per 3 minuti. Mescolate le verdure con delicatezza, aggiungete 1/2 bicchiere di vino bianco secco e fate evaporare. Versatevi poi sopra il brodo vegetale (circa 1/2 litro) caldo e continuate la cottura a fuoco lento per una ventina di minuti. Spento il gas, fate intiepidire il tutto

° Nel frattempo procedete a scottare, in poca acqua bollente leggermente salata, le punte verdi di asparagi che avevate messo da parte, quindi lasciatele scolare in un colapasta molto bene, per eliminarne il liquido di cottura,  e tenetele da parte 

° Nel robot-mixer versate gli asparagi e la patata, precedentemente cotti nell’olio, burro e scalogno, aggiungete la panna e il tuorlo d’uovo e, azionando la lama multifunzione (1), dovrete ottenere un composto liscio ed omogeneo, di fatto una vellutata. Nel caso la crema presentasse una consistenza troppo densa, aggiungete un pochino di brodo vegetale e mixate un attimo di nuovo

° Nel frattempo, dopo avere velocemente sbollentato i gamberetti già sgusciati, li avrete passati in padella con un pochino di olio e.v.o. ed un pizzico di sale. Lasciateli coperti, per non farli freddare

° Dalla tazza del robot-mixer versate in una casseruola antiaderente il composto ridotto a crema, riscaldatelo mescolando accuratamente a fuoco dolce con un cucchiaio di legno, interponendo l’apposita retina spargifiamme, per evitare che si attacchi al fondo. Spruzzate sulla crema di asparagi un pochino di paprika dolce e aggiustate di sale, quindi rimescolate con cura. Poi togliete dal fuoco

° Dopo aver riscaldato il composto, versatelo in quattro ciotole (come in foto) nelle quali precedentemente avrete distribuito i gamberetti. Quindi adagiate sulla superficie di ogni porzione qualche punta di asparago messa da parte

°Portare in tavola la crema di asparagi e gamberetti ben calda.

Un suggerimento di presentazione: Potete servire le ciotole accompagnate da quattro piattini in cui avrete posto piccoli crostini di pane tostato.. e… Buon Appetito!

nota (1) : Per precisione, la “lama multifunzione” è quella che serve per tritare, sminuzzare, miscelare.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.