SOGLIOLA ALLA MUGNAIA (RIVISITATA)

sogliola 1

La cucina alla mugnaia prevede, secondo tradizione, la cottura nel burro che, sebbene squisito, è pur sempre un grasso animale, quindi poco salutare se cotto (meglio crudo su una fetta di pane, magari con un’acciuga).

La “rivisitazione” consiste nel sostituire l’olio al burro, ottenendo così un piatto comunque buono e saporito, ma più digeribile e meno dannoso per il colesterolo. Potremo così gustarci la nostra sogliola senza rimorsi.

Ingredienti per 4 persone:

4 sogliole da circa 150 gr. ciascuna

qualche foglia di salvia

farina, olio extravergine, sale q.b.

1/2 bicchiere scarso di vino bianco

Esecuzione:

– Pulite e lavate le sogliole lasciandole intere e senza togliere la pelle

– Asciugatele con carta da cucina e infarinatele

– Versate un filo d’olio e le foglie di salvia in una padella antiaderente, fate scaldare leggermente e disponetevi le sogliole infarinate

– Fatele rosolare leggermente da entrambe le parti, girandole due o tre volte con l’apposita palettina di plastica, facendo attenzione a non romperle

– Dopo pochissimi minuti versate il vino alzando la fiamma per farlo evaporare

– Fate cuocere a fuoco vivo il tempo necessario per consumare il vino versato (pochi minuti), salate e portate in tavola.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.