TORTA AL PROSCIUTTO E FORMAGGIO

torta prosciutto formaggio

Questa torta-focaccia si prepara abbastanza in fretta e con una certa facilità. Basta controllare la cottura in forno e disporre degli ingredienti sotto elencati. Potrete servirla come piatto unico, come merenda o antipasto o come secondo, il risultato vi soddisferà pienamente. Il sapore sarà gustoso, ma delicato. E’ buona calda… ma non bollente.

 

 

Ingredienti:

1 confezione di pasta base per focacce fresca ( la trovate al supermercato)               Nota (1)

gr. 180 di formaggio gouda o edam a fettine

gr. 120 di prosciutto cotto a fette

1 uovo intero

1 cucchiaio di latte intero

sale q.b.

un pizzico di pepe

Esecuzione:

° In una tortiera circolare antiaderente, di diam. cm.32, (altrimenti, se non disponete di ruola antiaderente, rivestitela di carta da forno) adagiate la pasta base per focacce stirandola un poco con le mani per aumentarne la circonferenza: il bordo della pasta dovrà oltrepassare la superficie del ripieno di circa  1,5 – 2 centimetri, per essere poi ripiegato verso l’interno sopra il ripieno stesso (come da foto)

° Dopo aver fatto con uno stuzzicadente qualche forellino sulla pasta-base, adagiatevi sopra il prosciutto cotto a fette, quindi le fettine di formaggio.  Aggiungete un pizzico di pepe, se vi piace.   

° Sbattete l’uovo con 1 cucchiaio di latte e un po’ di sale, quindi versatelo sul ripieno della torta.

° Ora ripiegate i bordi della pasta verso l’interno, premendo con le dita, in modo che venga una bella corona circolare e di larghezza regolare(circa cm.1 e 1/2); eventualmente ripassate i bordi con una forchetta, facendoli ben aderire al ripieno

° Posizionando la teglia sul ripiano intermedio, introducete la torta nel forno preriscaldato a 200°, fate cuocere per  12 / 13 minuti, verificando la cottura dall’esterno. Il formaggio non deve divenire rossastro. Spegnete il forno

° Lasciate riposare per due minuti nel forno spento a sportello semi-aperto, quindi estraete la torta

° Servitela calda, ma solo dopo qualche minuto, perchè per il troppo calore del ripieno non ne gustereste il sapore.

Nota (1): Se avete tempo a disposizione utilizzate la pasta di pane fatta da voi (vedi  nel blog la ricetta:”Impasto per panini all’olio e focacce”   Posted by L. on January 11th, 2011).

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.