MEDAGLIONI DI POLLO

medaglione

 

Questo è un piatto veloce, semplice, abbastanza economico: richiede solo un attimo di pazienza ed un po’ di manualità. Nutrienti e gustosi sono gli elementi che lo compongono, così cucinato e presentato ottiene un ottimo effetto, anche visivo. Piacerà ai vostri bambini. Ecco la preparazione:

Ingredienti: per 2 persone

gr. 300 (non di più) di sovracosce di pollo 

2 manciate di pane grattugiato finemente

1 uovo intero

2 cucchiai di parmigiano grattugiato

sale q.b.

1 pizzico di pepe

olio extravergine d’oliva

1/4 di bicchiere di vino bianco o rosso (a piacere)

Facoltativa: 1 sottiletta per ogni medaglione

Esecuzione:

° Togliete la pelle alle sovracosce

° Con un coltellino affilato, appoggiandovi su un taglierino, disossate le sovracosce, girando con delicatezza attorno all’osso per toglierlo: non tagliatevi, mi raccomando!

° Ponete nel mixer-robot la polpa di pollo tagliata a pezzetti e tritatela insieme al pan grattato, 1 uovo, sale e pepe e 2 cucchiai di parmigiano grattugiato, fino a formare un impasto simile a quello delle polpette. Dev’essere morbido.

° Ora dividete l’impasto in due parti uguali (meglio pesarle con la bilancina) e ponete ciascuna nell’apposito utensile per comporre gli hamburger; dopo averne cosparso il disco di fondo con un pochino di pan grattato, introducete l’impasto di carne, premete un po’ con le mani, cospargete con pangrattato, quindi ricoprite col disco pressore superiore e premete forte, sino ad ottenere un hamburgher di spessore piuttosto alto e di forma circolare. Togliete delicatamente il medaglione ed eventualmente premetelo un poco, per abbassarne, se volete, lo spessore. Passatene le pareti nel pangrattato, facendovi rotolare il medaglione con mano delicata. Procedete nello stesso modo per il secondo. Se non disponete dell’apparecchietto per gli hamburgher (si trova nei negozi di casalinghi, ma anche in ferramenta; va benissimo anche quello di plastica, come ho io), procedete manualmente, dando a ciascun medaglione una bella forma regolare rotonda.

° In una padella antiaderente, di dimensioni proporzionate, versate un po’ d’olio extravergine d’oliva, adagiate i due medaglioni ed a fuoco lento cuoceteli, facendoli dorare da entrambe le parti. Versatevi poi il vino bianco o rosso e lasciate cuocere a fuoco basso ancora per una decina di minuti, girando i medaglioni con un’apposita spatola, facendo attenzione a non romperli. Una retina spargifiamma interposta eviterà che si brucino. Verificate la cottura: dato che lo spessore della polpetta è piuttosto alto, dovrà essere cotta al suo interno

° Servite decorando il piatto con un rametto di rosmarino fresco o adagiando il medaglione su una foglia di lattuga fresca.  Buon appetito!

° Se vi piace, immediatamente prima di portarlo in tavola, potete porre su ogni medaglione una sottiletta o una fettina di gouda o di fontal, a fuoco già spento, e coprire la padella con un coperchio, quindi servire subito (la fettina di formaggio si scioglierà da sola, col calore del tegame)

Suggerimenti: Accompagnate il piatto con insalatina novella tagliata a striscioline e cipollotti rossi tagliati finemente, conditi con un buon olio e.v.o. e una spruzzata di aceto balsamico, oppure con patate lesse tagliate a rondelle e cipolline bianche tagliate fini, cosparse da olio e.v.o. ed aceto balsamico.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.