TAGLIATELLE AL PROSCIUTTO CRUDO

tagliatelle-prosciutto

 Primo piatto molto tradizionale, appartenente all’area gastronomica bolognese ed anche (nella versione in bianco) a quella romagnola. Quella illustrata nella foto a fianco e da me proposta è una ricetta di tradizione familiare… da nonna paterna… a nuora…a figlia. Ha subìto da me qualche lievissimo ritocco: l’olio extravergine d’oliva al posto del burro ed un’aggiunta di vino rosso. Si diceva e tuttora si dice a Bologna che la pasta che sposa al massimo questo saporitissimo condimento sono le tagliatelle di sfoglia fresca all’uovo. In casa mia si prepara di frequente questo primo, anche perchè abbastanza veloce. Provatelo!

Ingredienti: per 4 persone

gr. 460 di tagliatelle di sfoglia fresca  all’uovo (largh. mm.5)  bianche e verdi

oppure     gr. 400 di tagliatelle secche all’uovo (largh. mm.4) bianche e verdi

per la sfoglia: gr. 320 di farina bianca 00             3 uova                     

se verde:    gr. 320 di farina 00      2 uova     200 gr. di spinaci lessati, strizzati molto bene e tritati  

per il condimento:            gr. 200 di prosciutto crudo (in una fetta)

                                             olio extravergine d’oliva

                                             1 cipolla

                                             1/4 di bicchiere di vino rosso

                                             gr. 200 di salsa di pomodoro fatta in casa       nota 1

                                             2 cucchiai di panna liquida (facoltativa)

                                            1 pizzico di peperoncino in polvere

                                            1 pizzico di pepe 

parmigiano reggiano grattugiato

Esecuzione:

sfoglia: per la preparazione della sfoglia (a mano o a macchina) si veda la ricetta “Tagliolini ai funghi porcini”:Posted by A. on January 21st, 2011 e “Lasagne bolognesi” Posted by A. on January 16th, 2011.    Le tagliatelle fresche dovranno avere la larghezza di mm. 5.

condimento:

° Tagliate a pezzi il prosciutto e macinatelo nel mixer-robot. Potete anche tagliarlo a listerelle sottili e poi a dadini piccolissimi.

° Tritate la cipolla e mettetela a soffriggere in un po’ d’olio extravergine d’oliva a fuoco basso

° Quindi versate il prosciutto macinato nel tegame dove avete indorato la cipolla; fatelo soffriggere un po’, mescolando accuratamente con un cucchiaio di legno, in modo che non si formino grumi. Aggiungete poi il vino e fate evaporare, sempre a fuoco basso. Consiglio a questo punto d’interporre una retina spargifiamma sul gas

° Versate la salsa di pomodoro e mescolate. nota 2      Aggiungete un pizzichino di peperoncino in polvere e uno di pepe macinato, se vi piace. Se volete potete unirvi 2 cucchiai di panna liquida.Continuate la cottura per circa 40 minuti, poi spegnete il gas                                

° Cuocete in abbondante acqua salata le tagliatelle, scolatele al dente

° Nel frattempo avrete trasferito il condimento, in abbondanza, in una padella antiaderente ponendola sul gas, a fuoco basso  

° Versate le tagliatelle nella padella con il condimento di prosciutto, mescolando con cura con un forchettone, facendole saltare a fuoco basso per alcuni secondi, affinchè incorporino bene il sugo, che dev’essere abbondante

° Portate in tavola la padella con le tagliatelle fumanti e ben condite e servitele ad ogni commensale, che a piacere potrà cospargere la propria porzione di parmigiano. C’è chi non aggiunge il parmigiano, sostenendo che altera un po’ il sapore del sugo di prosciutto. Provate un po’ voi come vi aggrada.  Buon appetito!

nota 1: Potete eventualmente usare anche la passata di pomodoro industriale, ma il sapore finale sarà meno eccellente

nota 2: Il condimento può essere cucinato anche in bianco, con le stesse modalità ma senza salsa di pomodoro. Vi assicuro che è altrettanto buono, tuttavia più delicato.

 Vini suggeriti: Lambrusco secco, Sangiovese, Chianti classico, Morellino di Scansano,Syrah

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.