GRAMIGNA CON SALSICCIA E ASPARAGI SELVATICI

gramigna salsic-asparag 2

In una tiepida giornata di primavera (aprile, maggio) potete raccogliere durante una passeggiata in collina qualche asparago selvatico. E’ un asparago sottile, di colore intenso e sapore leggermente amarognolo, molto gustoso e ottimo per molte preparazioni gastronomiche, in particolare per condire la pasta. Le proprietà nutrizionali sono le medesime degli asparagi: tanto per citarne alcune, sono ricchi di vitamine, fibre, acido folico e sali minerali, stimolano la diuresi e diminuiscono il livello di glucosio nel sangue. Per raccogliere l’asparago selvatico, tuttavia, occorre una certa esperienza: individuare le piante (asparagine), conoscere le zone in cui crescono, staccare l’asparago senza danneggiare la pianta. In mancanza di tutto ciò potete acquistarli dall’ortolano, approfittando della primavera per cucinare il gustoso piatto che vado a proporvi con questo post.

Ingredienti per 4 porzioni:

400 gr. di gramigna all’uovo fresca

100 gr. di salsiccia di puro suino

1 cipollina fresca

150 gr. di asparagi selvatici

1/2 bicchiere di vino bianco

1/2 bicchiere di passata di pomodoro

olio extravergine q.b.

parmigiano grattugiato

Esecuzione:

– Tritate la cipollina e fatela imbiondire in una casseruola con un po’ d’olio

– Pelate la salsiccia, sbriciolatela  e unitela al soffritto, fatela soffriggere spezzandola un po’ col cucchiaio di legno in modo che non si formino “ciccioli” troppo grossi

– Bagnate con un po’ del vino bianco e fate sfumare, unite la salsa di pomodoro, poi abbassate la fiamma e fate cuocere per almeno un’ora, scoperto, rimescolando ogni tanto e aggiungendo via via piccole quantità del vino rimasto; il sugo sarà pronto quando gli ingredienti saranno completamente amalgamati  dando origine ad un condimento pastoso, morbido ma non acquoso

– Lessate al dente gli asparagi selvatici e affettateli a rondelle lasciando intere le punte

– Cuocete la gramigna e, poco prima di scolare, unite gli asparagi al sugo di salsiccia

– Condite la pasta, rimescolate per incorporare il condimento e spolverate con parmigiano grattugiato

– Ed ecco pronto da portare in tavola un piatto decisamente gustoso.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.