SPAGHETTI DEL BUCANIERE

spaghetti bucaniere 3

Conoscete la differenza fra polipetti e moscardini? Il polipo (o più correttamente polpo) ha una doppia fila di ventose mentre il moscardino ne ha una sola. Premesso questo, quando vi capita di vedere in pescheria i polipetti (polpetti) piccoli, quelli di peso intorno ai 150 grammi, fatene un po’ provvista per cucinare questi saporiti spaghetti. Potete anche congelarli divisi in porzioni per utilizzarli al bisogno (scongelamento circa 3-4 ore prima). Pubblico con piacere la seguente ricetta che viene sempre accolta con molto entusiasmo quando la porto in tavola. Di facile preparazione, necessita solo di una particolare attenzione nella cottura dei polpi. L’uso della pentola a pressione dà ottimi risultati (per molluschi piccoli bastano 12-14 minuti); un’altro metodo sicuro è quello di sigillare il recipiente di cottura con carta oleata o carta da forno e fermarla con un coperchio, come si fa per il polpo alla luciana (in questo caso, sempre per molluschi piccoli, occorrerà una mezz’oretta).

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di spaghetti

450 gr. di polipetti piccoli (3 polipetti da 150 gr. ciascuno)

2 pomodori a grappolo (circa 200 gr.)

250 gr. di polpa di pomodoro

1/2 bicchiere di vino rosso

10 olive nere denocciolate

1 spicchio d’aglio

una manciata di prezzemolo

1-2 peperoncini piccanti

olio extravergine q.b.

Esecuzione:

– Pulite i polipetti eliminando gli occhi e il becco, quindi sciacquateli in acqua fredda e tagliateli a pezzi non troppo piccoli

– Tritate aglio e prezzemolo e fateli “scaldare” in padella (o in pentola a pressione) con un po’ di olio insieme ai peperoncini piccanti

– Unite i polipetti, lasciate insaporire per qualche minuto poi versate il vino e fate sfumare

– Ancora qualche minuto,  poi aggiungete i pomodori tagliati a cubetti e la polpa di pomodoro e non dimenticate di togliere i peperoncini piccanti

– Se avete usato

a) la pentola a pressione chiudete il coperchio e fate cuocere, dal sibilo, per 12-13 minuti; al termine della cottura versate tutto il condimento in una padella e proseguite nella preparazione

b) una padella, sigillatela con un foglio di carta (oleata o da forno), fermate la carta con un coperchio e lasciate cuocere a fuoco lento per circa 1/2 ora

– A questo punto cuocete gli spaghetti a 3/4 del tempo previsto, scolateli, versateli in padella e terminate la cottura nel sugo abbondante

– Aggiungete le olive nere denocciolate, rimescolate e portate in tavola questa gustosa spaghettata.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.