RISOTTO ALLO ZAFFERANO CON PANCETTA E PISELLI

risottoPancettaPiselli

Questo primo piatto è una variazione del “risotto giallo ai piselli e salsiccia”, già postato in questo blog (vedi: Posted by A. on November 6th, 2012). Il risultato è ugualmente ottimo: armonioso equilibrio di sapori e odori, valorizzati e potenziati dal parmigiano reggiano con cui a fine cottura viene amalgamato il risotto. La preparazione, di media difficoltà, viene resa più rapida, se realizzata con la cottura in pentola a pressione, come mio uso.

Ingredienti: per 4 persone

gr. 420 di riso Carnaroli

1 cipolla media rossa

gr. 80 di pancetta dolce a cubetti

gr. 240 di piselli -già sgocciolati- medi o fini in scatola

olio extravergine d’oliva q.b.

1/3 di bicchiere di vino bianco secco

2 bustine di zafferano

2 dadi vegetali

cl. 50 circa di acqua calda

abbondante parmigiano reggiano grattugiato

1 noce di burro

Esecuzione:

° Fate imbiondire nella pentola a pressione aperta la cipolla nell’olio extravergine d’oliva, dopo averla tritata

°Riducete a dadini più piccolini i cubetti di pancetta, quindi versateli nella pentola e fateli lievemente rosolare

° Nella stessa pentola, a fuoco vivo-moderato,versate il riso, mescolando accuratamente per 2 – 3 minuti, fino a che il riso non abbia assunto un bel colore biondo-dorato

° Quindi mescolate al riso un 1/3 di bicchiere di vino bianco secco e fatelo evaporare. Aggiungete i 2 dadi vegetali e 2 bustine di zafferano, sciolte in un cucchiaio d’acqua calda, continuate a mescolare con un cucchiaio di legno per meno di un minuto. Se occorre, aggiungete un pochino d’ acqua calda perchè il riso non attacchi. Unite anche i piselli sgocciolati e rimescolate.

° Versate poi l’acqua calda, in modo che il livello risulti circa 1 dito – 1 dito e 1/2  sopra la superficie del riso e mescolate con cura. Ora chiudete bene la pentola a pressione. Ad inizio sibilo, abbassate la fiamma, poi trasferite subito la pentola sul fornello più piccolo -al minimo- con interposta una retina spargifiamma; per la cottura fate trascorrere 5 minuti da inizio sibilo, quindi spegnete il gas

° Lasciate la pentola a pressione chiusa per altri 5-6 minuti circa (non di più), poi svaporate e togliete il coperchio con attenzione. Cospargete di parmigiano e aggiungete una noce di burro, mescolate bene per amalgamare gli ingredienti al risotto, che dovrà risultare accuratamente mantecato. Ora servitelo in tavola fumante. Si cospargerà ogni porzione di abbondante parmigiano grattugiato.     Sempre e comunque : “BUON  APPETITO!”

Vini consigliati: Pinot Chardonnay spumante brut, Ribolla gialla spumante brut, Prosecco superiore di Valdobbiadene extra dry, Collio friulano.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.