CIAMBELLOTTI RUSTICI

ciambellotti rustici

Un dolcetto abbastanza rustico e campagnolo, saporito e molto gustoso, che piacerà agli adulti e ai più piccoli. Adatto da presentare nelle merende anche nel periodo di Carnevale, insieme ad altri dolci tipici diffusi nelle varie regioni. Io ne ho imparato la ricetta da una signora contadina abruzzese, che nel suo paese ci fece assaggiare queste ciambelline, in un pomeriggio di gennaio… mi ricordo che erano buonissime…appena sfornate. E’ comunque un dolce diffuso in molti paesi di montagna del nostro Appennino, con le dovute varianti da zona a zona. Io ho realizzato questa ricetta  con successo varie volte, eccola:

Ingredienti:

gr. 250 circa di farina bianca

gr. 100 di zucchero semolato

un pizzichino di sale fino

gr. 100 di vino bianco

gr. 100 di olio extravergine di oliva

1 cucchiaino di semi di anice imbevuti nel vino bianco

1 uovo per spennellare la superficie dei ciambellotti

un pochino di strutto

Esecuzione:

° In una terrina versate lo zucchero, poi il vino, l’olio, un pizzichino di sale, i semini di anice imbevuti nel vino bianco e tanta farina quanta ne serve per ottenere un composto abbastanza consistente

° Versate poi il tutto su una spianatoia e, dopo averlo bene lavorato e con energia, dovrete ottenere una pasta omogenea, morbida e assai liscia.

° Date alla pasta una forma di “palla”, e, dopo averla avvolta in un tovagliolo, fatela riposare per circa 1/2 ora almeno.

° Intanto rivestite con cura la leccarda di carta da forno, dopo averla lievemente unta con un pochino di strutto

° Dopo aver estratto la pasta dal tovagliolo che l’avvolgeva, staccatene con un coltello un po’ e datevi la forma di un piccolo cilindro, che richiuderete a ciambellina del diametro di 6,5 cm. circa

° Continuate allo stesso modo fino ad esaurire l’impasto

° Disponete con cura i ciambellotti sulla carta da forno, precedentemente unta con lo strutto; spennellateli con un po’ di rosso d’uovo mescolato alla chiara 

° Infornate a fuoco moderato, 160°-165° , a media altezza, e cuocete per 20 min. circa.

° Controllate dall’esterno la cottura, senz’ aprire lo sportello del forno. I ciambellotti saranno da togliere quando avranno assunto un bel colore dorato (non rossiccio)

° Meglio servirli dopo averli fatti raffreddare… ma sono buoni anche caldi.

Suggerimenti:

Se volete, potete accompagnarli ad un buon bicchierino di vin santo. Ovviamente solo per gli adulti, ai bimbi no!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.