POLENTA AL SUGO DI VONGOLE

polenta-vongole 6

I ricettari (internet e non) abbondano di condimenti per accompagnare  la polenta: funghi, baccalà, salsiccia, ragù vari, formaggi e quant’altro. L’accostamento che vi propongo, assai poco diffuso, ha origini romagnole/marchigiane e non avrei mai pensato di realizzarlo se non l’avessi assaggiato, tanto tempo fa, in casa di una romagnola verace,  amica e collega di lavoro. Me ne sono ricordata dopo molti anni e l’ho cucinato e portato in tavola con successo.

Per preparare questo piatto potete seguire il metodo rapido e facile che vi propongo o quello più tradizionale ma più lungo. Il risultato sarà comunque ottimo.

Ingredienti per 4 porzioni:

400 gr. di vongole surgelate o al naturale (peso sgocciolato); se preferite quelle fresche col guscio ne occorreranno circa 2 kg.

300 gr. di farina di mais (personalmente uso sempre quella precotta a vapore che consente di ottenere una polenta in pochi minuti; anche qui, a vostra scelta, potete seguire il metodo tradizionale)

prezzemolo tritato

2 grossi spicchi d’aglio

1 peperoncino piccante

passata grossa di pomodoro circa 300-400 gr.

olio extravergine 4-5 cucchiai

un dito di vino bianco secco

Esecuzione:

– Fate scaldare l’olio in casseruola unitamente agli spicchi d’aglio spellati e al peperoncino

– Unite le vongole sgusciate e fate cuocere a fiamma media per 10-15 minuti, poi togliete gli spicchi d’aglio e il peperoncino

– Alzate la fiamma, versate il vino e fate sfumare

– Aggiungete ora il pomodoro, rimescolate e spolverate col prezzemolo

– Lasciate ancora 15-20 minuti sul fuoco a fiamma bassa, scoperto

– Durante questa ultima fase di cottura preparate una polenta di media densità

– Scodellatela caldissima, praticando al centro di ogni piatto un incavo nel quale verserete il sugo alle vongole.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.