ZUCCOTTO DELLA BEFANA

IMG00020-20110102-1701

Perchè ho chiamato questo dolce – che ha come protagonista il panettone – “zuccotto della Befana”?

Perchè questa è una delle tante ricette di rivisitazione del panettone, cioè di riutilizzo degli avanzi di panettone che  vi ritrovate in casa dopo le festività natalizie. Preparatelo il giorno prima, perchè questo dolce deve restare in frigo per qualche ora prima di essere gustato. Non vi resta che mettervi al lavoro. Ah, dimenticavo:  procuratevi uno stampo per zuccotto.

Ingredienti:

1 panettone classico (con uvetta e canditi), anche non intero

250 gr. di panna da montare

125 gr. di ricotta

75 gr. di zucchero

50 gr. di cioccolato fondente

1 fetta (circa) di ananas in sciroppo

4 noci

1-2 bicchierini di liquore al gusto di agrume (arancio, mandarino, limone); può andar bene un limoncello, come un mandarinetto o un grand marnier

Esecuzione:

– Sgusciate e tritate le noci

– Tritate il cioccolato fondente

– Tagliate a cubetti la fetta di ananas

– Montate la panna e ponetela momentaneamente in frigo

– Lavorate energicamente la ricotta con lo zucchero; quando sarà divenuta soffice e spumosa unite le noci, il cioccolato e l’ananas; la quantità delle dosi è indicativa: potete mettere un po’ più di una cosa e un po’ meno di un’altra, l’importante è che il composto finale risulti soffice e di gusto equilibrato

– A questo composto unite  delicatamente la panna montata e rimettete in frigo

– Liberate il panettone dalla carta protettiva e ricavate delle fette dello spessore di circa 2 cm.

– Foderate lo stampo da zuccotto con un foglio di  pellicola

– Foderate le pareti e il fondo dello stampo con le fette di panettone e spruzzatele con il liquore (se non lo volete troppo alcolico potete diluirlo con un po’ dello sciroppo di ananas), premendole un po’ per farle aderire bene

– Versate nello stampo la metà del composto, ricoprite con fette di panettone spruzzate di liquore,  versate l’altra metà del composto e richiudete con le fette di panettone irrorate di liquore. Sigillate con la pellicola e riponete in frigo almeno 12 ore prima di servire.  Quando sarà il momento sformatelo rovesciandolo su un piatto da portata: farete un figurone!

P.S.: Se volete dare a questo dolce un gusto particolare, insolito, assolutamente unico usate, invece dei liquori agli agrumi, il liquore Strega: ma a questo punto vi consiglio di visionare un’altra ricetta pubblicata su questo blog, la “Ricotta stregata“.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.