SFORMATINI DI MELANZANA

sformatini melanzana 7-bis

Sulla melanzana ho snocciolato già tutto il mio (modesto) sapere in altra ricetta su questo blog (“Tortino di melanzane”), quindi non mi resta che confermare la bontà e la versatilità di questo saporito ortaggio che si presta ad una varietà pressochè infinita di preparazioni gastronomiche.

Vi presento ora una ricetta che ho cucinato quasi per caso, volendo utilizzare una melanzana acquistata d’impulso, solo perchè, bella e fresca, faceva capolino sui banchi delle verdure. Ho iniziato partendo da un’idea che durante la lavorazione si è via via modificata… e il risultato finale sono stati questi sformatini: saporiti, facili da preparare (anche il giorno prima), molto indicati per accompagnare carni arrosto o alla griglia ma ottimi anche come antipasto caldo.

Ingredienti per 6 sformatini:

1 melanzana di circa 500-600 gr. (preferibilmente della varietà più dolce)

1 bicchiere di passata di pomodoro

1 spicchio d’aglio

farina 00 circa 250 gr.

olio extravergine circa 300 gr.

pangrattato, burro, origano, sale fino q.b.

6 stampini monoporzione in pirex da forno o in alluminio “usa e getta”

Esecuzione:

– Lavate la melanzana (dopo averla privata del picciolo) e tagliatela a cubetti di circa 3 cm. di lato

– Spruzzate sui cubetti un po’ di sale fino e fateli sgocciolare nel colapasta per almeno 20 minuti

–  Infarinate i cubetti, scrollandoli bene per eliminare l’eccesso di farina, e tuffateli via via nell’olio già portato alla giusta temperatura (circa 180 °)

– Friggeteli rapidamente senza farli scurire, raccoglieteli con una ramina per fritti  e depositateli su carta assorbente

– Terminata la frittura, versate poco olio in una casseruola, unite lo spicchio d’aglio e fatelo soffriggere a fiamma moderata

– Aggiungete la frittura di melanzane, fate insaporire per due o tre minuti, quindi versate il pomodoro e due o tre pizzichi di origano

– Fate cuocere a fiamma bassa per 10-15 minuti, rimescolando ogni tanto

– Intanto ungete di burro l’interno degli stampini e spolverizzatelo con il pangrattato

– Riempite gli stampini con il composto, premendolo delicatamente con un cucchiaio per livellarlo, e spolverizzate la superficie con un velo di pangrattato

– Infornate a 150°-160° per 30 minuti circa

– Terminata la cottura estraete dal forno e attendete qualche minuto prima di sformare gli stampi e portare in tavola.

Per praticità potete prepararli anche il giorno prima, conservarli in frigo coperti con carta d’alluminio e riscaldarli al momento dell’utilizzo.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.