FRITTATA CON LE PATATE

frittata patate cipolle

Oggi voglio presentarvi una ricetta veloce e assai economica, da realizzare quando non si ha tempo ed è mancata la possibilità di fare un’adeguata spesa per rifornire il frigorifero e la dispensa. E’ un secondo piatto molto diffuso e solitamente piace a grandi e piccini, a condizione che non si sia intolleranti alle uova. Permette di utilizzare, eventualmente, anche una o due patate lesse avanzate dal giorno prima, che altrimenti girerebbero per il frigo fino ad essere buttate. L’esecuzione è semplice, basta disporre d’una padellina antiaderente a fondo piatto di diam.20 (x 1 pers.).

Di seguito vi propongo gli ingredienti per 1 persona… voi regolatevi moltiplicando per il numero di persone a cui la servirete.

Ingredienti: per 1 persona

1 patata media

1/2 cipolla bianca o dorata

olio extravergine di oliva

 2 uova intere

3 cucchiai di parmigiano grattugiato

sale q.b.

1 pizzico di pepe

Esecuzione:

* Lessate la patata, evitando che cuòcia troppo spappolandosi, raffreddatela un po’ e sbucciatela. Tagliatela poi a fette di spessore non superiore a 1/2 cm.

* Dopo avere affettato finemente la cipolla, mettetela in una padellina antiaderente, in cui avrete versato un po’ d’olio extravergine di oliva e fatela indorare a fuoco moderato: non bruciatela, altrimenti dovrete ricominciare da capo con un’altra cipolla!

* Ora adagiate le fette di patate nella padella e, a fuoco dolce, rosolatele da ambo le parti, rigirandole delicatamente aiutandovi con una spatolina e una forchetta

* Nel frattempo, in una scodella, con una forchetta sbattete le 2 uova intere con il parmigiano, sale e un pizzico di pepe

* Versatele quindi sulle patate nella padellina e, interponendo una retina spargifiamma, continuate la cottura muovendo delicatamente in senso circolare il tegame affinchè la frittata risulti del medesimo spessore in tutte le sue parti, fino a che le uova si saranno rapprese, ma non troppo… coprite poi con un coperchio e mantenete ancora sul gas per 1-2 minuti … la frittata col calore si cuocerà anche nella superficie, senza che voi facciate con la padella “pericolose acrobazie”, rischiando di rovesciare in terra il tutto! Tuttavia, se siete cuoche molto abili…non è necessario che vi insegni io ulteriori mosse per far cuocere da ambo le parti la frittata

° Portatela in tavola bella calda e fatela scivolare sul piatto… se riuscita bene, sarà simile a quella nella foto sopra.                           nota.1.

Un suggerimento:  Potete accompagnare la frittata con insalatina mista e cipollotti affettati conditi con olio extravergine d’oliva oppure con bietole o catalogna lessate, mescolate a cipolline affettate e condite con un buon olio e.v.o. 

nota.1.: Ricordo che in questo blog tempo fa è stata inserita la ricetta, assai più raffinata ed elaborata, della Tortilla spagnola- si veda la ricetta Posted by L. on January 8th, 2011 -, che vi consiglio di cucinare.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.