ZUCCHINI SALTATI IN PADELLA

zucchetti

Vi propongo un contorno di semplice esecuzione, molto gustoso e al contempo delicato, che io cucino spessissimo, ereditato dal “bagaglio” di ricette materne. Può accompagnare vari tipi di secondi, in particolare carni alla piastra, scaloppine, involtini, petti di pollo…, ma non lo escludo come contorno anche a pesci di carne bianca e delicata. Provate un po’ voi!

 

Ingredienti:  per 4 persone

kg. 1 di zucchini non tanto grandi             nota (1)

olio extravergine di oliva

sale q.b.

aceto balsamico

Esecuzione:

* Lavate gli zucchini. Tagliate il residuo di gambo alle estremità, quindi con un coltello affilato tagliate a sottili rondelle ogni zucchino. Poneteli su un vassoio, mettete un pizzico di sale e fategli rilasciare acqua per 25-30 minuti. Eliminate ovviamente l’acqua prima di trasferirli in padella

* In una capiente padella antiaderente versate 4-5 cucchiai di olio extravergine di oliva e, quando è caldo, gettate gli zucchini affettati

* Mescolandoli di tanto in tanto con una spatola di legno, fateli saltare in padella a fuoco moderato, per 35-40 minuti, fino a che non si saranno ben rosolati (non bruciati): dovranno perdere gran parte del loro liquido naturale, risultando quasi un po’ appassiti, come illustrato nella foto. Aggiungete un pizzico di sale

* Poco prima di portarli in tavola, quando sono ancora sul fuoco, gettate in padella sugli zucchini una bella spruzzata di aceto balsamico e fatelo evaporare, mescolando delicatamente. Se vi piace un sapore ancor più sostenuto, al posto del balsamico, usate il normale aceto di vino rosso 

* Servite il contorno bello caldo.

nota (1): Nella stagione adatta potrete trovare sul mercato le zucchine verde chiaro, intendo le primizie; in tal caso il piatto risulterà ancora più gustoso.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.