TORTELLONI BURRO E ORO

tortelloni

Si tratta di un piatto tipico dell’area emiliana, ma con qualche variazione nella forma del tortello. Il ripieno è simile al tortello reggiano-emiliano, la forma è quella del classico tortellone bolognese, cioè di un tortellino di dimensioni maggiori. Questo piatto non è però da confondere con i “tortelloni bolognesi”  tradizionali, di cui presenterò la ricetta in un prossimo post. Per ora deliziate il vostro palato con questo gustosissimo primo!

Ingredienti: per 4 – 5 persone

Ripieno:

gr. 500 di spinaci già puliti e lavati  (Nei supermercati si trovano le confezioni di spinaci pronti per la cottura)

gr. 350 di ricotta freschissima

gr. 140 di parmigiano grattugiato

1  uovo intero

noce moscata

sale

Pasta:

gr. 500  di farina bianca

4  uova

Condimento:

salsa di pomodoro. Se fatta da voi in casa con pomodori, sedano, carota, cipolla e passata nel passapomodoro, è di gran lunga migliore!        *Vedi su questo blog ricetta Posted by A.

gr. 30  di burro

parmigiano grattugiato

Esecuzione:

° Lessare gli spinaci in poca acqua, lasciarli raffreddare un po’, poi, dopo averli scolati e strizzati molto bene, tritarli fini. Riporli in una terrina insieme alla ricotta e ad 1 uovo intero, ai 140 gr. di parmigiano grattugiato, un leggero pizzico di sale e di noce moscata (Non eccedete in noce moscata, ne basta pochissima per insaporire il composto. Meglio assaggiarlo per controllarne il sapore). Mescolare accuratamente, amalgamando il composto.

° Per la sfoglia: impastare bene la farina e le uova, poi stendere la pasta con il mattarello, in modo da fare una sfoglia sottile (ma non sottilissima!) *Nota: Se non sapete stendere la sfoglia, potete usare la macchina per fare la pasta. Non lasciando asciugare la sfoglia, tagliatela via via in quadrati di cm.6 di lato; quindi porre su ognuno al centro il ripieno (1 cucchiaino pieno), poi, unendo i lembi, ripiegare i quadrati a metà –a triangolo– , pressando bene gli orli con le mani.  Ripiegando ora lievemente l’angolo superiore, chiudete ad anello il tortellone, girando intorno al dito indice e ponendo i due angoli esterni l’uno sull’altro, e premete per saldarli tra loro. Farli asciugare per qualche minuto.

° Lessare i tortelloni in abbondante acqua  salata in ebollizione. Scolarli con l’apposita schiumarola e passarli delicatamente in padella, ove è stato preparato il sugo di burro e pomodoro, sugo che non dovrà risultare per nulla acquoso nè troppo liquido, ma cremoso. Cospargete di abbondante parmigiano.

° Ogni commensale potrà aggiungere alla porzione altro parmigiano grattugiato, a piacere.

VARIANTI: i tortelli si possono condire anche con un ottimo ragù oppure con burro fuso e salvia o con una salsa cremosa ai quattro formaggi.

A voi la scelta e… BUON APPETITO!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.