SFOGLIATA AGLI SPINACI E PROSCIUTTO COTTO

img_0782

Per gli amanti delle torte salate ecco un’altra ricetta facile e abbbastanza rapida da preparare. Una crostata salata che per essere apprezzata appieno va gustata non troppo calda. E allora, senza ulteriori commenti, mettetevi al lavoro e buon appetito!

Ingredienti:

1 confezione di pasta sfoglia rettangolare

600 gr. di spinaci surgelati in foglia

1 scamorza fresca bianca (circa 300 gr.)

150 gr. di prosciutto cotto affettato

1 uovo

1 spicchio d’aglio

olio evo, sale q.b.

Esecuzione:

– Scaldate lo spicchio d’aglio con un filo d’olio in una padella antiaderente, quindi versate gli spinaci in foglia senza scongelarli

– Lasciate sul fuoco basso fino a quando saranno completamente scongelati e non “acquosi”, rimescolando ogni tanto, quindi salate leggermente e lasciate intiepidire

– Cuocete l’uovo mantenendo l’acqua in leggero bollore per 3 minuti poi spegnete e lasciatelo nell’acqua calda per altri 10-12 minuti

– Srotolate la pasta sfoglia e tagliate 3 strisce larghe cm. 1,5-2; mettetele da parte, vi serviranno poi per intrecciarle a losanga sulla superficie della torta

– Stendete la sfoglia in una teglia rettangolare insieme alla carta da forno in dotazione e con una forchetta punzecchiate il fondo

– Lasciando liberi su ogni lato 5 cm. di sfoglia per i bordi, stendete qualche fetta di prosciutto cotto (circa 3/4 della confezione)

– Affettate la scamorza (circa 3/4 della confezione) e distribuitela sulle fette di prosciutto

– Sgusciate l’uovo sodo e tagliatelo in quattro spicchi

– Tagliate a cubetti la restante scamorza e a quadrettoni il restante prosciutto cotto e mescolate il tutto agli spinaci ormai freddi

– Versate metà del composto nella sfoglia, posizionate sugli angoli i quattro spicchi di uovo sodo e ricoprite con il restante composto

– Decorate a mo’ di crostata con le strisce tenute da parte e rialzate i bordi della sfoglia per non fare uscire il contenuto

– Spennellate con latte e ponete in forno preriscaldato a 170/180 gradi per 35-40 minuti

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.