TORTA SALATA CON SPINACI E RADICCHIO ROSSO

img_0709

Col ritorno della stagione fresca si riaccende il forno per cucinare piatti caldi e appetitosi. Questa è la prima torta salata dell’autunno 2016,  principalmente creata per non far scadere alcune provviste conservate in frigo già da qualche giorno ma ancora non utilizzate. Infatti questo tipo di preparazione si basa essenzialmente sulla fantasia del cuoco/cuoca che può inventare una diversa torta salata per ogni giorno, a seconda degli ingredienti di cui dispone. Per la ricetta che vado a proporvi quasi tutti gli ingredienti sono stati prelevati dalle provviste di casa: radicchio rosso, scalogni, prosciutto di Parma, speck a cubetti e spinaci surgelati. Per completare la lista mancava un rotolo di pasta sfoglia (che un po’ di pigrizia mi ha impedito di sostituire con pasta per focaccia fatta con le mie mani) e un po’ di formaggio (di cui al momento ero sprovvista). Ho quindi acquistato la pasta sfoglia e la scamorza e mi sono messa al lavoro.

Ingredienti:

1 rotolo di pasta sfoglia fresca

1 radicchio rosso di Chioggia (piccolo o metà)

300 gr. di spinaci surgelati

80 gr. di prosciutto di Parma dolce

1 scamorza bianca fresca (circa 250 gr.)

2 scalogni

80 gr. di speck a cubetti

olio extravergine, sale q.b.

1 teglia rotonda diametro 23 cm.

Esecuzione:

– Scongelate gli spinaci in acqua bollente leggermente salata, scolateli e strizzateli

– Mondate il radicchio, lavatelo e affettatelo grossolanamente

– Affettate gli scalogni e rosolateli separatamente con poco olio in due padelle antiaderenti

– In ciascuna delle due padelle unite 40 gr. di speck e fate rosolare ancora qualche momento

– Ora versate in una delle due padelle il radicchio affettato e fatelo rosolare finché si sarà insaporito e completamente appassito

– Nell’altra padella unite gli spinaci grossolanamente tritati e fate insaporire anche questi per qualche minuto

– Lasciate intiepidire e intanto predisponete la teglia per la farcitura: stendete la pasta sfoglia con la sottostante carta da forno in dotazione

– Punzecchiate il fondo con un forchetta e distribuite qualche fetta di prosciutto (trattenete da parte 3 fette che vi serviranno dopo)

– Stendetevi sopra buona parte della scamorza affettata (anche qui conservatene un po’ per ricoprire la superficie)

– Versate all’interno della pasta sfoglia gli spinaci e sopra di questi il radicchio

– Ricoprite con le restanti fette di scamorza e infine con le fette di prosciutto rimaste

– Ripiegate sulla superficie la pasta sfoglia eccedente

– Spennellate la sfoglia con latte

– Infornate a 200° per 35-40 minuti, controllando ogni tanto la cottura; se la sfoglia si colorisce troppo, negli ultimi minuti abbassate la temperatura a 180°

– Lasciate riposare la sfogliata per 2-3 minuti nel forno spento. Attendete circa 20 minuti prima di assaggiarla.

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.