CIAMBELLA ALLE MANDORLE

ciambella mandorle 7

Un’alternativa sfiziosa alla classica ciambella per la prima colazione. Facile e veloce da preparare, accontenterà tutti i palati nella sua golosa semplicità. Se fra i vostri tanti impegni trovate un’oretta libera mettetevi al lavoro: tanto vi basta per far uscire dal forno, caldo e fragrante, un dolce sano e leggero da gustare in famiglia. Le dosi sotto indicate sono sufficienti per almeno 12 porzioni.

Ingredienti:

450 gr. circa di farina 00

2 uova intere

200 gr. di zucchero

125 gr. di burro o di margarina vegetale (morbida) con Omega 3 a basso contenuto di grassi

1 busta di lievito vanigliato per dolcI

1 pizzico di sale fino

la scorza grattugiata di un limone non trattato

2-3 cucchiai di mandorle affettate (circa 20 grammi)

Esecuzione:

– Innanzitutto fate ammorbidire il burro (o la margarina) a fiamma bassissima; toglietelo dal fuoco quando avrà raggiunto una consistenza simile ad una crema

– In una ciotola capiente versate la farina, allargatela un po’ verso i bordi e all’interno versate lo zucchero, un pizzico di sale fino, la scorza di limone grattugiata e infine il lievito vanigliato

– Con la forchetta rimescolate gli ingredienti poi unite le uova, una per volta, sempre lavorando con la forchetta

– Quando le uova saranno incorporate unite il burro liquefatto, continuando a rimescolare energicamente con la forchetta e poi con le mani  fino ad ottenere un impasto duttile ma compatto, liscio ed omogeneo

– Su un foglio di carta da forno modellate l’impasto formando un lungo cilindro di circa 7-8 cm. di diametro (circa la grossezza di un mattarello) e unite le estremità  racchiudendolo a forma di ciambella piuttosto larga  al centro per lasciare spazio alla lievitazione

– Spargete le mandorle affettate premendole con le mani per farle adire alla superficie della ciambella e trasferite il tutto sulla leccarda del forno

– Ponete in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti e,  senza aprire il forno, controllate di quando in quando la cottura

– Spegnete quando la ciambella avrà assunto una colorazione dorata ma attendete qualche minuto prima di aprire il forno

– Sfornate la ciambella e, senza farla raffreddare, spolveratela leggermente con zucchero vanigliato

– Servitela a temperatura ambiente.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.