TORTA DELLA NONNA

torta della nonna 1

La torta della nonna è un semplice, delizioso dolce della tradizione toscana: un involucro di pasta frolla farcito con tanta crema pasticcera e cosparso di pinoli. Perfetta per accompagnare il tè delle 5 e ottima da gustare come dessert alla fine di un pranzo, elegante nella presentazione e gradita, senza eccezioni, a grandi e piccoli. La preparazione è facile e abbastanza rapida: ecco la ricetta.

Ingredienti:

Per la pasta frolla:

600 gr. di farina 00

80 gr,. di burro

4 uova intere

200 gr. di zucchero

Per la crema pasticcera:

6 tuorli + 2 albumi

180 gr. di zucchero

100 gr. di farina 00

40 gr. di amido di mais

1 litro di latte

scorza di limone non trattato

1 bustina di vanillina

Inoltre: 60 gr. di pinoli e una tortiera per crostate del diametro di 28-30 cm.

Esecuzione:

– Versate sulla spianatoia la farina “a fontana”  e all’interno mettete lo zucchero e le uova; amalgamate gli ingredienti rimescolando con una forchetta, poi unite il burro ammorbidito e lavorate con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo

– Avvolgete l’impasto in un foglio di pellicola e fatelo riposare in frigo e intanto preparate la crema  come segue:

1) Portate il latte ad ebollizione

2) Montate le uova con lo zucchero, poi unite la vanillina, un pezzo di scorza di limone, la farina e l’amido di mais, sempre montando energicamente in modo che non si formino grumi

3) Quando il composto sarà ben spumoso aggiungete poco per volta il latte caldo, all’inizio a cucchiaiate poi in dosi maggiori, sempre mescolando

4) Ponete sul gas a bagnomaria, mantenendo la fiamma medio-bassa e rimescolando continuamente nella stessa direzione: in pochi minuti la crema si sarà addensata; spegnete il gas e rimescolate ancora per un paio di minuti: il risultato sarà una crema  abbastanza morbida come richiede questa preparazione

– Mentre la crema intiepidisce riprendete dal frigo la pasta frolla

– Dividete l’impasto in due parti, una delle due un po’ più abbondante

– Stendete l’impasto più grande con il mattarello sopra un foglio di carta da forno: la sfoglia dovrà avere uno spessore di circa 3-4 millimetri e un diametro maggiore di circa 10 cm. rispetto a quello della tortiera (ad esempio, se avete una tortiera di 30 cm. la sfoglia dovrà avere un diametro di 40 cm.); per facilitare il lavoro spolverate con un po’ di farina

– Con la sfoglia e la sottostante carta da forno foderate la tortiera e riempite l’interno con la crema pasticcera (dopo aver eliminato la scorza di limone)

– Ora stendete il secondo impasto di frolla (spessore leggermente più sottile e diametro di 3-4 cm. superiore a quello della tortiera)

– Arrotolate la sfoglia sul mattarello e depositatela sulla farcitura di crema

– Ripiegate i bordi tutto intorno, praticate con uno stecchino qualche foro sulla pasta frolla di copertura e spennellatela con un po’ di latte

– Ora spargete i pinoli sulla superficie della torta e premete leggermente per farli aderire

– Ponete in forno preriscaldato a 180° per circa 30 minuti, quindi controllate la torta (potete aprire il forno) e proseguite la cottura per altri 15-20 minuti  (se necessario abbassate la temperatura a 160° per evitare che la torta prenda troppo colore)

– A cottura ultimata estraete la torta e lasciatela raffreddare completamente prima di servirla, abbondantemente cosparsa di zucchero vanigliato.

Le quantità sopra indicate sono sufficienti per 8-10 porzioni.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.