RISOTTO ALLA ZUCCA

risotto-zucca

Diffuso in Lombardia, in particolare nel Mantovano, si tratta di un piatto abbastanza semplice, sia negli ingredienti che lo compongono, sia nella preparazione. Ideale da cucinare nel periodo in cui le zucche sono mature e ancora sode, consigliabile anche da presentare in tavola alla cena di Halloween. Questa ricetta mi è stata data da una cordiale signora, che gestisce una simpatica ed accogliente trattoria nella bella, virgiliana campagna mantovana. Provate a realizzarla, se vi piace la zucca.

Ingredienti: per 4 persone

gr. 400 di riso carnaroli (o arborio)

gr. 500 di zucca gialla

1 litro di brodo di dado (  con 2 dadi) o di carne

1/2 cipolla bianca

1 carota piccola

1 gambetto di sedano

1/2 bicchiere di vino bianco secco

gr. 50 di burro

parmigiano grattugiato

sale q. b.

1 macinata di pepe

Esecuzione:

1. cottura tradizionale:

° Dopo avere tolto  buccia e semi alla zucca, tagliatela a pezzetti

° Cuocetela nel brodo in ebollizione per un po’, fino a quando vedrete che quasi si disfa

° In una padella antiaderente di dimensioni adeguate fate rosolare in un po’ di burro la cipolla, la carota, il sedano dopo averli tritati

° Quindi versatevi il riso, con un cucchiaio di legno mescolate e fatelo imbiondire; aggiungete 1/2 bicchiere di vino bianco e lasciate evaporare

° Unitevi poi i pezzi di zucca, dopo averli scolati dal brodo, che non dovete assolutamnete buttare, in quanto vi servirà per “tirare” il risotto

° Ora versatevi un po’ alla volta il brodo, e continuate a mescolare fino ad assorbimento: durante la cottura tenete il gas al minimo e utilizzate una retina frangifiamma

° Cuocete al dente, eventualmente aggiustate di sale, e spegnete il fornello. Macinate sopra al riso un pochino di pepe, non troppo!

° Amalgamate il risotto col burro rimasto e con abbondante parmigiano grattugiato

° Mescolate ancora  e servite il risotto ben caldo

° Ogni commensale cospargerà il piatto di altro parmigiano, a piacere.

2. cottura in pentola apressione:

° Procedete seguendo le istruzioni e le varie fasi illustrate nelle ricette “risotti”, postate in questo blog: -Posted by A. on January 19th, 2011; Posted by L. on January 16th, 2011; Posted by A. on January 8th, 2011; Posted by A. on January 8th, 2011-.

° Il risotto risulterà ottimo e ben amalgamato, mantenendo intatti i sapori degli ingredienti, anzi intensificandoli. Ve lo assicuro.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.