CIAMBELLA DELLA MAMMA

ciambella Giovanna

Quella che vado a presentarvi è una ciambella molto semplice e casalinga, che prende il nome dal fatto che la preparava la mia mamma ed è quindi piena di ricordi e sapori legati all’infanzia e di affetti. Altro non so dirvi, ma solo di provare questa mia “ciambella della mamma”! E’ ottima da proporre come merenda o come prima colazione.

Ingredienti:

gr. 430 di farina 00

gr. 20 di amido di mais (o maizena)

gr. 85 di burro

gr. 180 di zucchero

1 fialettina di ml 2 di aroma di vaniglia

1 pizzico di sale fino

3 uova intere

1 bustina di lievito vaniglinato per dolci (gr. 16)

ml. 50 di latte intero

Esecuzione:

* Fate ammorbidire il burro ponendolo vicino ad una fonte di calore o nel microonde (ma solo per qualche secondo!)

* Per impastare gli ingredienti potete procedere con il robot-multifunzione o manualmente, come faceva mia madre:

1) Usando il robot- multifunzione, versate nel recipiente farina, amido di mais, zucchero e uova, il burro ammorbidito, la fialetta di aroma di vaniglia ed un pizzico di sale, il lievito e 50 ml. di latte; con la funzione/braccio impastatore, azionando l’interruttore lavorate tutti gli ingredienti in modo da rendere l’impasto ben amalgamato ed omogeneo.

2) Se desiderate procedere a mano, lavorate i vari ingredienti come segue:  sulla spianatoia, all’ interno della farina disposta a fontana versate lo zucchero, il lievito, un pizzico di sale e mescolateli con una forchetta, non confondendoli con la farina; quindi aggiungete una alla volta le tre uova e la fialettina di aroma di vaniglia, e con la forchetta cominciate ad impastare e ad amalgamare tutti quanti gli ingredienti. Una volta che le uova si saranno bene incorporate al composto, unite il burro ammorbidito ed un pochino di latte (ml. 50) e passate ora a lavorare l’impasto con le mani, sino a che questo risulti bene amalgamato ed omogeneo.

* Ora date all’ impasto una forma allungata, arrotondando ognuna delle due estremità – come da foto – oppure, se volete che la ciambella venga col buco, prendete l’ impasto e riducetelo con le mani ad una specie di “serpentotto” (così diceva mia madre) le cui estremità unirete sì da formare la classica ciambella circolare con buco.

* Ponete la ciambella in una teglia antiaderente (o direttamente sulla leccarda del forno ), introducetela in forno preriscaldato in posizione intermedia e fate cuocere a 175 ° per min. 45, controllando la cottura dall’esterno, senza aprire lo sportello.

* A cottura terminata, attendete 1-2 min. prima di aprire lo sportello, poi lasciate lo sportello leggermente aperto per 1 min., quindi estraete dal forno la ciambella della mamma, lasciatela raffreddare per un po’ di minuti. Quindi estraetela dalla teglia, ponetela su una griglia (per tenerla sollevata dal fondo di un piatto, in modo che sotto non si crei umidità) ed ecco la ciambella è pronta per essere mangiata! Consiglio di mangiarla già raffreddata.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.