CANNOLI SICILIANI

cannoli sicil 4

I cannoli rappresentano l’immagine  della Sicilia, insieme alla cassata, al carrettino dipinto e ai pupi. Belli, colorati, appetitosi con il loro ripieno di ricotta e canditi, una vera tentazione…

Con un po’ di pazienza e  buona volontà potete prepararveli da voi.  Dire che la ricetta è facile sarebbe una bugia, ma con calma e tempo a disposizione potete farcela. Il premio per la fatica? Tanta soddisfazione!

Innanzitutto dotatevi di qualche cilindro di acciaio per cannoli (ce ne sono in due misure, per cannoli grandi e  piccoli): intorno a questi cilindri (ve ne serviranno parecchi) avvolgerete la sfoglia per le cialde che dovrà essere fritta e successivamente farcita.

Poi vi occorrono gocce di cioccolato fondente, macedonia di canditi, ciliegine candite e ricotta di pecora freschissima.

Ecco la ricetta, mettetevi al lavoro.

Ingredienti:

– per 24 cialde grandi o 48-50 piccole:

250 gr. di farina 00

30 gr. di zucchero

1 cucchiaio di cacao amaro

1 cucchiaino di caffè in polvere

1 pizzico di sale fino

30 gr. di burro

marsala secco q.b. (circa 30 ml.)

cannella in polvere (facoltativa)

un albume per chiudere i lembi delle cialde

olio di arachide o di mais per friggere

– per il ripieno:

700 gr. di ricotta di pecora

200 gr. di zucchero

100 gr. di gocce di cioccolato fondente

150 gr. di canditi misti

per guarnire: ciliegie candite, pistacchi tritati, scorze di arancia candita

Esecuzione:

– Prima di iniziare la preparazione delle cialde mettete a scolare la ricotta in un colino e riponetela in frigo in attesa dell’uso

– Sulla spianatoia versate la farina “a fontana” e al centro lo zucchero, il cacao, il caffè,  il pizzico di sale e – se volete – un pizzico di cannella

– Rimescolate con la forchetta e incorporate il burro lasciato ammorbidire e poco per volta il marsala; lavorate il composto con le mani fino ad ottenere un impasto perfettamente omogeneo, elastico ma consistente; a questo punto avvolgetelo in pellicola per alimenti e fatelo riposare in frigo per un’oretta

– In una ciotola lavorate la ricotta con lo zucchero finchè sarà divenuta soffice e cremosa,  unite i canditi e le gocce di cioccolato e ponete tutto in frigo

– Trascorsa l’ora di riposo estraete dal frigo l’impasto per le cialde e stendetelo (con il mattarello o con la macchinetta) in una sfoglia sottile

– Dividete la sfoglia in 24 quadrati di circa 10 cm. di lato (o 48 quadrati di 5 cm. di lato se avete scelto i cilindri piccoli)

– Avvolgete – senza stringere troppo – i quadrati attorno ai cilindri, bagnate i lembi con l’albume sbattuto e premete per farli aderire, quindi  friggeteli nell’olio caldo

– Ponete le cialde fritte su carta assorbente e lasciatele raffreddare prima di estrarre i cilindri (proprio per questo vi occorrono molti cilindri!)

– Terminata la preparazione delle cialde (che si possono fare anche giorni prima, avendo però cura di conservarle in una scatola a prova di umidità) passate alla farcitura, ma attenzione, questa deve essere fatta quasi all’ultimo momento per evitare che le cialde assorbano umidità (Nota 1)

– Con una tasca per pasticceria se l’avete (o con un cucchiaino) riempite i cannoli in modo che non restino spazi vuoti e decorate le estremità con ciliegie candite, scorze d’arancia candita, pistacchi tritati, ecc.

I cannoli sono pronti, per gustarli non lasciate passare più di 2 o 3 ore dalla farcitura!

Nota 1: per fare in modo che le cialde restino croccanti più a lungo potete spennellarne l’interno con cioccolato fondente fuso a bagnomaria con poco latte e un fiocchetto fi burro o un cucchiaino d’olio. L’ho provato e funziona!

Nota 2: Se avete poco tempo e poca manualità potete trovare, in qualche rivendita ben fornita, le cialde già pronte da farcire. Il risultato sarà comunque eccellente.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.