BIGOLI CON GAMBERI E BOTTARGA DI MUGGINE

bigoli bottarga 6

Una ricetta isolana, quella della pasta con la bottarga: un piatto dal sapore intenso di pesce, adatto ai palati più decisi. Se vantate queste caratteristiche, provate la ricetta che vado a descrivervi non senza aver letto queste due parole sulla bottarga.

La bottarga è costituita da uova di pesce (muggine o tonno) essiccate in modo tradizionale. Viene prodotta prevalentemente in Sardegna (di muggine, dal sapore delicato e di colore ambrato) ed in Sicilia (di tonno, rosea e dal gusto più deciso), è ricca di proteine e l’uso in cucina si è ultimamente esteso dalle isole produttrici alle altre località tirreniche. Viene venduta in pezzi o già grattugiata in bustine e può essere consumata come condimento (grattugiata sulla pasta) o come antipasto (a fettine sottili condite con olio d’oliva o depositate su tartine al burro). Ovviamente per la pasta potete utilizzare anche la più anonima bustina, ma tenete presente che il vero sapore potete ritrovarlo solo nella bottarga in pezzi da grattugiare.

Ed ecco la ricetta, facile e rapida, poco più del tempo necessario per cuocere la pasta.

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di bigoli freschi all’uovo

40 gr. di bottarga di muggine (preferibilmente in pezzi)

350 gr. di code di gamberoni

1 scalogno

200 gr. di pomodorini “datterini”

una manciata di prezzemolo tritato

un pizzico di peperoncino in polvere

olio extravergine q.b.

Esecuzione:

– Sgusciate e lavate le code di gambero

– Tritate finemente lo scalogno e fatelo rosolare delicatamente nell’olio in una padella antiaderente

– Unite i pomodorini lavati e tagliati a metà e spruzzate con il peperoncino

– Dopo 3-4 minuti unite anche i gamberi tagliati in 2 o 3 pezzi e fate delicatamente rosolare ancora per qualche minuto mentre la pasta finisce di cuocere

– Scolate i bigoli al dente, versateli in padella, incorporate il condimento e spolverate il tutto con la bottarga grattugiata ed infine con il prezzemolo tritato.

Buon appetito!

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.