BIGOLI CON COZZE, ZUCCHINE E DATTERINI

bigoli cozze zucchine 2

Avendo già sperimentato con successo l’accostamento di varie verdure ai piatti di mare ed in particolare alle cozze (“Bigoli con funghi e cozze”, “Pasta con patate e cozze”), ho voluto provare questo nuovo abbinamento con zucchine (che conferiscono al piatto un gusto morbido e dolce) e pomodorini datterini (che costituiscono la componente “fresca”). Il risultato mi ha soddisfatto ed eccovi la ricetta.

Ingredienti per 4 persone:

400 gr. di bigoli freschi all’uovo (Nota 1)

1/2 kg. di cozze fresche (pari a circa 150 gr. di cozze sgusciate, nel caso preferiate usare un prodotto surgelato o conservato)

2-3 zucchine di grandezza media (circa 300 gr.)

180 gr. di pomodori datterini

2 scalogni

1 peperoncino piccante

olio extravergine q.b.

1/2 bicchiere di vino bianco

Esecuzione:

– Lavate ripetutamente le cozze in acqua fredda e fate aprire i gusci nel modo usuale (in una pentola capiente, coperta, a fiamma vivace, bastano pochi minuti) – (Nota 2)

– Sgusciate i mitili e conservate un po’ del liquido di cottura che vi servirà più tardi

– In una padella antiaderente fate rosolare nell’olio per un paio di minuti gli scalogni affettati finemente ed il peperoncino piccante

– Unite il vino bianco e fate cuocere per circa 5 minuti

– Ora aggiungete le zucchine affettate a rondelle sottili e dopo 2-3 minuti i pomodorini tagliati verticalmente a metà

– Cuocete a fiamma media per un quarto d’ora scarso, bagnando ogni tanto con un po’ del liquido di cottura delle cozze

– Negli ultimi due minuti di cottura unite anche le cozze sgusciate, quindi versate la pasta cotta al dente

– Rimescolate per incorporare il sugo e infine portate in tavola questo gustoso piatto.

Nota 1: Questo sugo si accompagna bene anche ad altri formati di pasta lunga (spaghetti, chitarre, bucatini) o corta (trofie, fusilli, strozzapreti o, se vi piace un tocco di originalità, anche gnocchi di patata)

Nota 2: Ovviamente non eseguirete questa operazione se avete optato per un prodotto conservato

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.